About

monza_visione

Dopo il successo dell’anno scorso, torna Monza Visionaria Festival, il festival di arti performative promossa da Confindustria Monza e Brianza in collaborazione con Comune di Monza e ideata da Musicamorfosi.
Nato con lo scopo di offrire alla comunità occasioni di incontro e di contatto partendo dalla valorizzazione del patrimonio storico e architettonico del territorio, il Festival – già da questa sua seconda edizione – varca i confini della città di Monza e approda a Oreno nella chiesa di San Michele Arcangelo e a Desio in villa Tittoni in collaborazione con Parco delle Culture.

L’espansione dal capoluogo alla provincia – che verrà mantenuta e ampliata di anno in anno – vuole essere un contributo e un sostegno ancora più forte alle azioni in atto per la creazione di una stabile attrattività turistica di Monza e della Brianza, anche in vista di Expo 2015.
Restano naturalmente spazi irrinunciabili le strade e le piazze monzesi e i luoghi più suggestivi del Parco Reale, che sprigioneranno il loro fascino insieme alle note dei tanti artisti che le animeranno.

Resta anche il principio di fondo di un festival “sostenibile”, che suggerisce un re-incontro con gli spazi del nostro abitare. Il programma offre una ricca varietà di concerti e invita tutti non solo all’ascolto ma anche alla partecipazione diretta – il 31 maggio, nelle vie del centro storico di Monza – ad una esperienza di social music con Centottoni: chi se la sente, potrà scaricare le parti strumentali sul sito del Festival e unirsi alla banda.

Monza Visionaria Festival è promossa da Confindustria Monza e Brianza e realizzato in partnership con il Comune di Monza e gode dei contributi della Camera di Commercio di Monza e Brianza, della Fondazione per la Comunità di Monza e Brianza e di alcune imprese private che condividono i valori fondanti della musica e della cultura.

about